Social
Navigation
no comments

L’estate del ’29

Quella mattina, come al solito, si svegliarono presto; la mamma andava a lavorare in campagna e tutti si dovevano alzare, i grandi e i piccoli. Soprattutto le sei e mezza era presto per un bambino di dieci anni